Il Conto Termico 2.0 (D.M. 16/02/2016) è un “pacchetto di incentivi statali” al fine di promuovere interventi per il miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici già esistenti.

I soggetti beneficiari privati possono usufruire di tale forma incentivante tramite la redazione di una domanda da presentare esclusivamente online sul sito ufficiale del GSE Gestore dei Servizi Energetici.

In funzione della spesa ammissibile l’incentivo può variare dal 40% al 65%

I soggetti privati che possono accedere al meccanismo del Conto Termico 2.0 sono: Persone fisiche, Condomini e Imprese (ovvero soggetti titolari di reddito di impresa o di reddito agrario), lo si può fare entro e non oltre 60 giorni dal fine lavori, attraverso il portal termico (portale dell’ente statale che regola l’erogazione degli incentivi).

Gli incentivi vengono erogati in un unica soluzione entro 60 giorni dalla presentazione della richiesta se l’importo non supera i 5000 €, per importi superiori il periodo varia da 2 a 5 anni

Per tali figure è possibile richiedere solo gli incentivi per gli interventi di produzione di energia termica da fonti rinnovabili e sistemi ad alta efficienza:

– pompe di calore, per climatizzazione anche combinata per acqua calda sanitaria;
– caldaie, stufe e termocamini a biomassa (es. pellet, legna);
– sistemi ibridi a pompa di calore;
– sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore;
– installazione di impianti solari termici anche abbinati a tecnologia solar cooling per la produzione di freddo.

Se desideri ulteriori chiarimenti o hai dei dubbi, chiama il 328 3275303 per fissare un appuntamento o contattaci a questi recapiti:

comunicazione@energiesostenibilisrl.net

Attraverso la consulenza specialistica di esperti nel settore ti permette di ottenere in maniera certa e garantita l’incentivo che ti spetta. Contattaci prima ancora di effettuare l’acquisto, un consulente sarò disposto a seguirti per evitare di fare errori e perdere definitivamente l’incentivo statale.

CHIAMA ADESSO